Diverso
Quando arrivero in quella terra sconosciuta
la luna e sempre la stessa luna, mio cuore
sempre lo stesso cuore ed ogni segreto
che avevo prima e rimasto sempre
segreto da oggi e poi non parlo
piu; sono diventato un monaco
non canto, non urlo non ballo, non ridero
aspeto nel silencio argento nel bosco nero ed anciano
per il piove che non viene; ho sete per tutto quello che mi
sono perdutto nella vita ma sopra tutto lei, l’amore, due labre,
baci come stelle nella notte che non finiscano mai; dove e quel vino
rosso della vita che non riesco a ritrovare…vado via in un sogno sensa
riguardare a tutti i miei errori, vado sulla cima della montagna ad imparare
a  pregare e volare non ti pare, fratello sole, sorella luna, madre mare, padre cielo
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *